Per il terzo anno  l’ITST J.F. Kennedy di Pordenone ospita per tutto il mese di gennaio due studenti del MIT di Boston, Jahnavi Kalpathy e Quinn Magedanz, che saranno impegnati in due importanti progetti.

Gli studenti faranno lezione nelle classi quinte delle specializzazioni di Informatica, Elettrotecnica, Meccanica e Plasturgia, dove tratteranno argomenti curricolari concordati con gli insegnanti,  applicando l’approccio “Hands on”, un metodologia  di apprendimento laboratoriale che il prestigioso ateneo statunitense sta cercando di esportare nelle scuole di tutto il mondo.

 

Lo scopo è quello di insegnare le materie scientifiche, salvaguardando l’alto livello che caratterizza la didattica ed i contenuti proposti dal MIT ed allo stesso tempo  formare i docenti stranieri alle tecniche didattiche dell’Istituto di Boston.

Sarà quindi una grossa opportunità per i nostri insegnanti di confrontarsi con un nuovo modo di fare scuola.

Le lezioni ovviamente sono tenute in lingua inglese, ed offrono quindi agli studenti dell’ultimo anno anche l’occasione di praticare la lingua in una situazione motivante ed apprendere o affinare le conoscenze del lessico tecnico specifico del loro indirizzo di studio.

 

Debate, o dibattito, il secondo progetto, si riferisce alla capacità di argomentare e contro argomentare. L’oggetto di studio è il pubblico dibattito, svolto con tempi e regole precise, in cui due squadre di studenti difendono opinioni opposte su un argomento assegnato. Questa disciplina sviluppa la capacità di sostenere la propria opinione e aiuta ad esercitarsi a parlare di fronte ad un pubblico.

E’ affermata da tempo nel mondo anglosassone, con insegnante e materia dedicati. In Italia rappresenta invece una novità.

Sarà Jahnavi Kalpathy, già capitano del team Debate della sua high school, a introdurre dei moduli di Debate in tutte le classi,quarte dell’Istituto, in collaborazione con le docenti di lingua inglese.

prof-figell-mit-1